ilpa

News ILPA


2018

da 70 anni produciamo innovazione


2017

Inizio produzione del primo pannello di cassaforma con protezione del bordo perimetrale in poliuretano iniettato ad alta pressione.


2015

Inizio progetto “protezione totale bordo casseforme”


2011

Risparmio energetico: In aggiunta all’autonomia termica, inizia la produzione fotovoltaica per energia elettrica.


2009

Progetto C.F.P. Collaborazione con mercato nord America


2008

Brevetto WO/2008/155244


2008

Nuovo rivestimento plastico


2008

Brevetto
WO/2008/095897


2007

Progetto PURMAX


2005

Brevetto per pannello con bordo a L per telai metallici WO/2005/064099


2005

Creazione IES team


2004

Brevetto XLIFE


1993

Brevetto STRATO-STOCK


1989

Collaborazione ILPA-GOR


1977

Inizio produzione cassero tre strati


1962

Inizio produzione pannello listellare


1948

Nascita falegnameria Pasotti.

News dell'innovazione


IL CEMENTO E IL CALCESTRUZZO: UN PERCORSO LUNGO MILLENNI

Nell'antichità si era alla ricerca di “una colla per le pietre”.
Per legare tra loro le pietre, i muratori utilizzavano:
- l’argilla nella Preistoria
- il bitume a Babilonia
- il gesso in Egitto 
- la calce in Grecia.

I Romani inventarono il primo cemento. Aggiungendo alla calce le ceneri vulcaniche del Vesuvio, ottengono un legante che, miscelato con l’acqua, diviene malleabile e indurisce seccandosi.

1756: L’inglese Smeaton fabbrica una malta che ha le stesse proprietà di una pietra molto dura, la pietra di Portland.

1817: Il francese Louis Vicat studia scientificamente questo legante, ne scopre le grandi qualità e le rende note: diventa così l’inventore ufficiale del cemento.

1824: Lo scozzese Aspodin deposita un brevetto per il primo cemento Portland.


PRODURRE IDROGENO DALLE PIANTE

Una nuova tecnica per ricavare idrogeno direttamente dal legno è stata messa a punto grazie a una collaborazione tra l’istituto di tecnologia della Virginia, l’università di tecnologia della Georgia e il laboratorio nazionale americano Oak Ridge. I ricercatori hanno selezionato tredici enzimi che riescono a estrarre da amido e cellulosa l’idrogeno desiderato, ricavandolo dai polisaccaridi usati dalla pianta per immagazzinare energia o per realizzare le sue parti di sostegno. La reazione funziona a una temperatura di 30° C e a pressione atmosferica. (Science)


FOTOSINTESI: UNA NUOVA FONTE DI ENERGIA ELETTRICA

La fotosintesi è il processo attraverso il quale le piante convertono l'energia solare in energia chimica. In presenza di luce visibile,nel corso di una complessa serie di reazioni chimiche, il biossido di carbonio (CO2) e acqua (H20) si trasformano in glucosio e O2. Ricercatori del Centre de Recherche Paul Pascal (CNRS) hanno sviluppato una cella di biocarburanti che funziona utilizzando i prodotti della fotosintesi (glucosio e O2) ed è costituita da due enzimi modificati. La cella è stata poi inserita in una pianta vivente, in questo caso un cactus. Una volta che gli elettrodi, molto sensibili alle O2 e glucosio, sono stati impiantati nella foglia di cactus, gli scienziati sono riusciti a monitorare in tempo reale l’andamento della fotosintesi. Essi sono stati in grado di osservare un aumento della corrente elettrica quando una lampada da tavolo è stata accesa, e una riduzione quando è stata spenta. Durante questi esperimenti, gli scienziati sono stati anche in grado di fare la prima osservazione in tempo reale dei livelli di glucosio durante la fotosintesi. Questo metodo potrebbe offrire un nuovo modo di comprendere meglio i meccanismi della fotosintesi. Inoltre, i ricercatori hanno dimostrato che una cellula di biocarburanti inserita in una foglia di cactus potrebbe generare una potenza di 9 W per cm2. Poiché questo risultato è stato proporzionale alla intensità della luce, una più forte illuminazione accelerava la produzione di glucosio e O2 (fotosintesi), cosi ulteriore carburante fu disponibile ad azionare la cella. In futuro, questo sistema potrebbe in ultima analisi, porre la base per una nuova strategia per una trasformazione di energia solare in energia elettrica, amica dell’ambiente e rinnovabile.  (Victoria Flexer, Nicolas Mano, anayitical chemisty)


SVELATO IL SEGRETO DEL CEMENTO

Sebbene il cemento sia un materiale utilizzato da millenni, molti suoi aspetti rimangono ancora inspiegati, come ad esempio il ruolo dell’acqua nel processo di indurimento. I ricercatori dell’istituto nazionale americano degli standard e delle tecnologie NIST e dell’Università Northwestern hanno descritto per la prima volta con precisione come avviene l’interazione tra liquido e singole molecole. In particolare, gli studiosi sono stati in grado di identificare l’azione dell’acqua che crea legami chimici tra calcio e silicio distinguendola rispetto a quella del semplice assorbimento tra molecole. Lo studio permetterà di sviluppare cementi di maggiore durata e resistenza. (Nature Materials)


LE PROTEINE DELLA GRAVITA'

Le piante crescono sempre verso l’alto e ora sappiamo perché. I due team, guidati da Justyna Wisniewska, dell’Istituto polacco di biologia di Torun e da Jan Petrasek, dell’accademia delle scienze di Praga, hanno mostrato come un gruppo di proteine chiamate PIN aiuta le radici ad individuare la direzione del campo gravitazionale. Determinano infatti il verso del flusso dell’ormone vegetale auxina, che a sua volta guida la crescita delle piante e il corretto orientamento delle radici. (Science)

Aforismi


Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati.

Johann Wolfgang Göethe

Chi conosce in profondità, si sforza d'essere chiaro; chi vorrebbe sembrare profondo alla moltitudine, si sforza d'essere oscuro.

Friedrich Nietzsche

Anche la mente più erudita ha qualcosa da imparare.

George Santillana

Non credo si possa immaginare il futuro come una continuazione del passato. Non possiamo entrare nel nuovo secolo con la visione del vecchio.

G. Tremonti

Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendo.

Aristotele

Talvolta uno paga di più le cose che ha avuto gratis.

Albert Einstein

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile.

San Francesco d'Assisi

Nessun pessimista ha mai scoperto i segreti delle stelle,o ha navigato in mari non segnati sulle mappe e neppure ha aperto nuovi terreni per lo spirito umano.

H. Keller

La fantasia è più importante della conoscenza.

Albert Einstein

"Lucido" è quando credi soltanto a metà di ciò che ti dicono. "Brillante" è quando sai a quale metà credere.


Gli imperi del futuro,saranno gli imperi della mente.

W. Churchill

Non sapevano che fosse impossibile, allora l’hanno fatto.

Twain